Vicenza, 24 febbraio 2020 

 

Carissimi fratelli e sorelle,

ci troviamo ad affrontare una situazione inattesa, una specie di “quarantena” che sembra sovrapporsi alla Quaresima che ci preparavamo a iniziare con intensità col Mercoledì delle Ceneri.

Le circostanze che si sono venute a creare chiedono di essere lette con uno sguardo di fede, sapendo affidarsi al Signore, medico delle anime e dei corpi.

Le limitazioni che in questi giorni sperimentiamo anche nell’esercizio del culto pubblico nascono anzitutto dalla volontà di correttezza e di rispetto nei confronti delle disposizioni regionali che chiedono a tutti i cittadini un impegno straordinario per contribuire in modo preventivo alla difesa della salute pubblica.

L’impossibilità di formare assemblee per celebrare liturgicamente la nostra fede non ci impedisce, però, di vivere personalmente il rapporto con Dio ma anche il nostro essere Chiesa, condividendo «le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce degli uomini d’oggi, dei poveri soprattutto e di tutti coloro che soffrono» (cfr GS 1).

Con questo spirito vi invito a intraprendere il Cammino di Quaresima valorizzando anzitutto quegli atteggiamenti che questo Tempo ci suggerisce: l’elemosina, la preghiera e il digiuno.

Ci mancheranno certo le espressioni celebrative comunitarie, a iniziare dal suggestivo Rito delle Ceneri, che potremo comunque recuperare appena cessata l’emergenza.

La ricchezza dei mezzi di comunicazione ci offre molte possibilità di metterci in comunione spirituale in alcuni momenti della giornata attraverso degli appuntamenti liturgici e di preghiera che molti di noi già apprezzano e valorizzano. (…)

Entriamo con fiducia in questo cammino che ci conduce alla Pasqua e viviamo i prossimi giorni di essenzialità celebrativa come un’ulteriore occasione per purificare la nostra fede.

Preghiamo per i malati e per i loro familiari, per i medici e per tutti gli operatori sanitari e invochiamo la protezione di Maria, Salute degli Infermi e Madre di Misericordia, la nostra Madonna di Monte Berico.

Di cuore vi benedico,

                                                             ✠ Beniamino Pizziol

                                                                Vescovo di Vicenza

________________

 Il video messaggio del vescovo è disponibile sul sito internet e sul canale Youtube della diocesi di Vicenza.

Post Navigation