(8 marzo)

 

In ottemperanza alle disposizioni diocesane sono sospese tutte le celebrazioni liturgiche e paraliturgiche, secondo il decreto della CEI veneta del 2 marzo (vedi articolo).

Si celebreranno i sacramenti del battesimo (cioè fino a PASQUA IN FORMA INDIVIDUALE CON LA PRESENZA DI GENITORI E PADRINI – e qualche stretto parente),  matrimonio (idem in forma privata), e le esequie (nella formula ridotta e fatti salvi i criteri precauzionali, con i famigliari stretti nella chiesa o presso la sepoltura), secondo le indicazioni dei vescovi,  fatti salvi i criteri di precauzione.

Non ci sarà nessuna celebrazione nella cappella dell’obitorio o cappella del cimitero, tranne il rito alla chiusura della bara, a cura dei diaconi incaricati.

Il sacerdote è disponibile per i colloqui individuali e la celebrazione della confessione con le dovute precauzioni indicate nella formula della distanza di sicurezza.

La chiesa è aperta per le visite e la preghiera personale. Sussidi e materiale formativo sono reperibili nel sito parrocchiale e nel sito diocesano. Continua l’invio di comunicazioni via mail e WA.

 

Puoi segnalarci il tuo indirizzo a cui inviare il materiale e le info.

 

Grazie

d.Gino parroco

 

 

Post Navigation