ISCRIZIONE CAMPO ESTIVO 2021

Parrocchia di S. Maria Assunta – Casale – Vicenza

ISCRIZIONE ad ESTATE VACANZE 2021

Noi

Cognome e nome papà …………………………………………………

Cognome e nome mamma  ……………………………………………   

(è sufficiente che sia compilato da un solo genitore)

genitori di:  Cognome e nome figlio/a …………………………………………………

Nato a……………………… Il  …………………………………… e Residente a …………………………….

in via  ………………………………  Telefono di reperibilità (per urgenze)        …………………

E-Mail  ………………………………………………  Tessera Sanitaria  (da allegare in fotocopia al presente documento)

Iscriviamo nostro/a figlio/a ad ESTATE VACANZE 2021 organizzato dalla Parrocchia di S. Maria di Casale che si svolgerà a Rifugio Padreterno, Passo Cereda, loc. Tonadico TN,   dal …………….. al ……………… 2021.

Dichiariamo di essere a conoscenza e accettare le Regole della Vacanza che abbiamo ricevuto (o scaricabile dal sito parrocchiale: parrocchiacasale.it). Abbiamo visionato e sottoscriviamo le Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali 21/75/CR2B/COV19 Nuovo coronavirus SARS-CoV-2 della Conferenza Regioni Autonome (Trento) Roma, 28 maggio 2021 (sito parrocchiale), in particolare pagg. 8-11. e LINEE DI INDIRIZZO in particolare pagg. 4-11 – Segnaliamo inoltre al Responsabile dell’Oratorio le seguenti notizie che riguardano nostro/a figlio/a:

Patologie ed eventuali terapie in corso Allergie e intolleranze (anche agli alimenti)

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

Altri problemi psico-socio-educativi

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

Altre eventuali informazioni (qualora ve ne siano è necessario consegnare queste notizie in busta chiusa direttamente al parroco)

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

Acconsentiamo al trattamento dei dati personali e autorizzazioni per l’uso d’immagini, secondo la normativa nazionale e diocesana. 

Luogo e data, ……………………………….

Firma Papà ………………………………………………..       Firma Mamma …………………………………………….

*** Consegneremo alla partenza copia del certificato di vaccinazione COVID19 o esito tampone effettuato s ns figlio/a nelle ultime 48 ore.

REGIONE VENETO – Linee di Indirizzo                                                     PARROCCHIA DI CASALE

PATTO DI RESPONSABILITÀ RECIPROCA TRA IL GESTORE DEL SERVIZIO EDUCATIVO/RICREATIVO E LE FAMIGLIE DEI MINORI ISCRITTI

circa le misure organizzative, igienico-sanitarie e ai comportamenti individuali

volti al contenimento della diffusione del contagio da COVID-19

La parrocchia di S. Maria Assunta di Casale sede in Strada di Casale 285, Comune di Vicenza – (prov. Vicenza), Codice fiscale IT95004370243 in qualità di responsabile del servizio ESTATE IN MONTAGNA 2021 sito in Passo Cereda Rifugio Padreterno

E i suddetti genitori di ………………………………….. 

che frequenterà il suddetto servizio, entrambi consapevoli di tutte le conseguenze civili e penali previste in caso di dichiarazioni mendaci, SOTTOSCRIVONO IL SEGUENTE PATTO DI RESPONSABILITÀ RECIPROCA INERENTE ALLA FREQUENZA del proprio figlio/a AL SERVIZIO SOPRA MENZIONATO.

IN PARTICOLARE, IL GENITORE (O TITOLARE DELLA RESPONSABILITÀ GENITORIALE), consapevole che in etàpediatrica l’infezione è spesso asintomatica o paucisintomatica e che, pertanto, dovrà essere garantita una fortealleanza tra le parti coinvolte e una comunicazione efficace e tempestiva in caso di sintomatologia sospetta

DICHIARA

● di essere a conoscenza delle misure di contenimento del contagio vigenti alla data odierna;

● che il figlio o un convivente dello stesso all’interno del nucleo familiare non è sottoposto alla misura della quarantena ovvero che non è risultato positivo al COVID-19;

● di auto-monitorare le proprie condizioni di salute, quelle del proprio figlio/a, dei familiari e conviventi, avvalendosi anche del supporto del Medico di Medicina Generale e del Pediatra di Libera Scelta;

● di, ogni qualvolta il genitore stesso o il proprio/a figlio/a o uno qualunque dei familiari e conviventi, presenti sintomi sospetti per COVID-19 (a titolo di esempio: febbre, difficoltà respiratorie, perdita del gusto e/o dell’olfatto, mal di gola, tosse, congestione nasale, congiuntivite, vomito, diarrea, ecc.) di rivolgersi tempestivamente al proprio Medico per le valutazioni del caso;

● di essere consapevole ed accettare che, in caso di insorgenza di febbre o di altra sintomatologia (tra quelle sopra riportate), l’ente gestore provvede all’isolamento immediato e successivo allontanamento del minore, a cura del genitore o altro adulto responsabile, invitandolo a contattare immediatamente il Medico di Medicina Generale e/o al Pediatra di Libera Scelta per le valutazioni del caso e l’eventuale attivazione delle procedure diagnostiche;

● di essere consapevole che la frequenza del servizio comporta il rispetto delle indicazioni igienico-sanitarie previste;

● di essere stato adeguatamente informato dal gestore del servizio di tutte le disposizioni organizzative e igienico-sanitarie per la sicurezza e per il contenimento del rischio di diffusione del contagio da COVID-19;

● di impegnarsi ad adottare, anche nei tempi e nei luoghi della giornata che il proprio figlio non trascorre al servizio educativo, comportamenti di massima precauzione circa il rischio di contagio;

● di essere consapevole che con la ripresa di attività di interazione, seppur controllate, non è possibile azzerare il rischio di contagio, che invece va ridotto al minimo attraverso la scrupolosa e rigorosa osservanza delle misure di precauzione e sicurezza previste dalle linee di indirizzo regionali sopra citate, e che per questo è importante la massima cautela anche al di fuori del contesto del servizio.

IN PARTICOLARE, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO EDUCATIVO, consapevole che in età pediatrica l’infezione è spesso asintomatica o paucisintomatica e che, pertanto, dovrà essere garantita una forte alleanza tra le parti coinvolte e una comunicazione efficace e tempestiva in caso di sintomatologia sospetta

DICHIARA

● di avere preso visione delle “Linee di indirizzo per l’Organizzazione delle attività educative e ricreative per i minori” della Regione del Veneto e di attenersi alle indicazioni in esso contenute, nel rispetto degli interventi e delle misure di sicurezza per la prevenzione e il contenimento della diffusione di SARS-CoV-2;

● di aver fornito, contestualmente all’iscrizione, puntuale informazione rispetto ad ogni dispositivo

organizzativo e igienico-sanitario adottato per contenere la diffusione del contagio da COVID-19 e di impegnarsi, durante il periodo di frequenza del servizio, a comunicare eventuali modifiche o integrazioni delle disposizioni;

● di avvalersi di personale adeguatamente formato su tutti gli aspetti riferibili alle vigenti normative in materia di organizzazione di servizi per l’infanzia, in particolare sulle procedure igienico-sanitarie di contrasto alla diffusione del contagio;

● di impegnarsi a realizzare le procedure previste per l’ingresso e ad adottare tutte le raccomadazioni igienico-sanitarie previste dalla normativa vigente e dalle linee di indirizzo regionale;

● di organizzare le attività evitando, nei limiti della miglior organizzazione possibile, attività di intersezione tra gruppi diversi di bambini;

● di attenersi rigorosamente e scrupolosamente, nel caso di accertata infezione da COVID-19 da parte di un bambino o adulto frequentante il servizio, a ogni disposizione dell’autorità sanitaria locale.

La firma del presente patto impegna le parti a rispettarlo in buona fede. Dal punto di visto giuridico non libera i soggetti che lo sottoscrivono da eventuali responsabilità in caso di mancato rispetto delle normative relative al contenimento dell’epidemia COVID-19, , delle linee guida di carattere nazionale per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per minori durante l’emergenza COVID-19 e delle sopracitate linee di indirizzo regionali per i servizi educativi e ricreativi rivolti ai minori.

Il genitore (o titolare della responsabilità genitoriale)

_______________________________________

______________________________________

Il responsabile del servizio

_______________________________________   

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI E AUTORIZZAZIONI

secondo la normativa nazionale e diocesana 

Ai Genitori dei partecipanti

Iscrivendo Suo figlio/a al CAMPO ESTIVO, promosso e realizzata dalla parrocchia di CASALE, ci ha fornito i suoi dati personali. Vogliamo informarLa che i dati da Lei indicati saranno trattati conformemente alle norme di tutela dei dati personali in vigore ed esclusivamente per le finalità per le quali ce li ha forniti. Il trattamento di questi dati è soggetto alla normativa canonica in vigore. La Parrocchia S. Maria Assunta di Casale dichiara che i dati conferiti saranno utilizzati per organizzare le attività educative della Parrocchia e per le altre attività di religione o di culto e non saranno diffusi o comunicati ad altri soggetti.

Il titolare del trattamento dei Suoi dati è la Parrocchia di CASALE con sede in strada di Casale 285 Vicenza, e-mail casale@parrocchia.vicenza.it La base giuridica del trattamento è costituita dal legittimo interesse pastorale della Chiesa riconosciuto dalla legge 121 del 25 marzo 1985. La finalità con cui tratteremo i suoi dati è di tipo pastorale. La terremo quindi informata sulle nostre iniziative di tipo pastorale.

I suoi dati non verranno diffusi né comunicati a terzi senza il Suo consenso, fatto salvo alla Diocesi di Vicenza. Solo nei casi e nei limiti previsti dall’ordinamento civile e canonico potranno essere comunicati ad altri soggetti. Il conferimento dei dati è facoltativo,tuttavia l’eventuale non conferimento dei dati relativi a Suo/a figlio/a porterà all’impossibilità per lui/lei di essere iscritto/a all’iniziativa in oggetto

I dati che ci ha fornito saranno conservati per il tempo necessario a completare l’attività per cui sono richiesti; alcuni dati potranno essere conservati anche oltre tale periodo se e nei limiti in cui tale conservazione risponda al legittimo interesse pastorale della parrocchia o sia necessario per ottemperare a un obbligo di legge.

Per la realizzazione di foto e video

Eventuali foto e video in cui Suo/a figlio/a potranno apparire saranno trattati unicamente per:  a) dare evidenza delle attività promosse dalla Parrocchia alle quali ha partecipato Suo/a figlio/a, anche attraverso pubblicazioni cartacee (calendario parrocchiale, bacheca in oratorio o chiesa, volantino …), nonché la pagina web e i “social” della Parrocchia;  b) finalità di archiviazione e documentazione delle attività promosse dalla Parrocchia. La Parrocchia di Casale si impegna ad adottare idonei strumenti a protezione delle immagini. Le foto e i video saranno conservati e trattati fino a revoca del consenso del trattamento o l’opposizione al trattamento stesso, il diritto al reclamo presso un’autorità di controllo. È comunque possibile richiedere alla Parrocchia la cancellazione dei propri dati. Gli aggiornamenti a seguito dell’ultima normativa verranno comunicati appena possibile. Per esercitare i Suoi diritti può rivolgersi al Parroco o all’indirizzo e-mail della Parrocchia di Casale. Dichiaro di aver ricevuto l’informativa sull’utilizzo dei dati conferiti.

Firma Papà …………………………………………….. Firma Mamma ………………………………………………

(LA PARTE SEGUENTE E’ DA CONSERVARE)

TITOLARITA’ PER IL trattamento dei dati

Il sottoscritto parroco della parrocchia di S. Maria Assunta – Casale con sede in      Strada di Casale 285 Vicenza tel./fax  0444 504132 – mail: casale@parrocchia.vicenza.it Incaricato del Trattamento dei dati, dichiara di: osservare la normativa contenuta nel Decreto Generale CEI 2018 “Disposizioni per la tutela del diritto alla buona fama e alla riservatezza” (in seguito, Decreto CEI), nelle altre norme canoniche che regolano la materia e nel Regolamento (UE) 2016/679;

  1. trattare i dati acquisiti dalla parrocchia relativi ai fedeli, agli enti ecclesiastici, alle aggregazioni ecclesiali, nonché a tutte persone che entrano in contatto con i medesimi soggetti, nel pieno rispetto del diritto della persona alla buona fama e alla riservatezza garantito dall’ordinamento ecclesiale ed esclusivamente per i fini istituzionali della Chiesa cattolica;
  2. trattare i dati in modo lecito e corretto (art. 3, Decreto CEI), così da garantire un’adeguata sicurezza dei dati personali;
  3. disporre della chiave informatica (password) per l’accesso all’archivio informatico deve custodirla con grande diligenza, prestando attenzione al fine di evitare che i dati possano essere consultati da persone non autorizzate; deve, altresì, osservare quanto indicato dal parroco o da un suo incaricato in merito alla sostituzione della stessa password;
  4. trattare i dati personali raccolti dalla parrocchia solo se necessario per l’adempimento dei compiti affidati e non comunicarli a terzi;
  5. svolgere il proprio incarico nel rispetto delle indicazioni organizzative;
  6. non divulgare e mantenere riservate tutte le informazioni conosciute collaborando alle attività parrocchiali e non utilizzarle per sé stesso o a vantaggio di altri soggetti.

Casale, maggio 2019

il Titolare del trattamento

PARROCCHIA DI S.MARIA ASSUNTA DI CASALE

_______________________________________________