PASQUA 2022: lettera alle famiglie e appuntamenti in parrocchia

Carissimi,

 iniziamo con la domenica delle Palme la nostra settimana santa in preparazione alla festa Pasquale, centro della nostra fede. La liturgia cristiana ci consegna questo tempo per non essere spettatori, ma per vivere insieme a Gesù il suo cammino di morte e resurrezione. (dopo la pandemia la partecipazione ai riti alla TV è per gli ammalati: sforziamoci di partecipare alla preghiera in parrocchia).

La Pasqua ci ricorda che Gesù ha vinto la morte e il male e con lui è sempre possibile ricominciare. Queste parole ci incoraggiano in questo tempo così oscuro per gli eventi internazionali di violenza brutale, distruzione, persone in fuga dalla patria. Con Gesù facciamo questo passaggio dall’egoismo all’amore, dal peccato alla Grazia, dal vizio alle virtù, e chiediamo di camminare in novità di vita. Il Signore ci conceda anche quest’anno di compiere questo santo passaggio, che è la parabola della vita, e anima la speranza che un giorno saremo sempre con Lui e faremo festa.

Vi alleghiamo il calendario degli appuntamenti a cui potrete partecipare in parrocchia nei prossimi giorni.  Bussiamo alla porta di casa vostra anche per chiedervi un gesto di attenzione verso la parrocchia: i recenti aumenti di gas ed elettricità sono una grande fatica per le nostre famiglie e anche per la nostra comunità.

Ci stiamo attivando per tenere viva l’attenzione verso la condizione dei profughi e delle persone che hanno perso tutto a causa di questa assurda invasione dell’Ucraina. Al momento non è possibile utilizzare strutture logistiche, ma già forniamo denaro e materiali alle Comunità religiose in contatto diretto e continuativo con i luoghi del conflitto (e che settimanalmente fanno la spola per consegnare quanto necessario). È probabile che prossimamente arriveranno persone anche nelle nostre zone, per questo stiamo in contatto con gli Enti pubblici e la Diocesi per attivarci. È probabile un ulteriore peggioramento della situazione economica a causa del conflitto in corso: per questo invitiamo tutte le persone in difficoltà a contattarci: faremo quanto è possibile. Preghiamo gli uni per gli altri perché nessuno si senta abbandonato, soprattutto nei momenti di difficoltà. Se ci guardiamo attorno vedremo che Dio ha messo sul nostro cammino qualcuno bisognoso di cure e di attenzione. Cerchiamo di essere solidali, con discrezione, con chi ci chiede aiuto e anche con chi per pudore non lo fa.

Potete aiutare la nostra parrocchia con un’offerta da consegnare nella busta qui allegata, o direttamente con un bonifico bancario sul conto intestato a PARROCCHIA DI SANTA MARIA ASSUNTA, iban: IT90E 08399 60800 000000602092 presso Banca delle Terre Venete.

L’arrivo della Primavera, la gioia della Pasqua, vi portino luce e serenità. L’auguriamo di cuore alle famiglie che hanno vissuto o vivono situazioni di malattia, di lutto o difficoltà economiche. La Pasqua vi dia la forza per affrontare e superare le difficoltà del quotidiano.

A tutti voi il più cordiale saluto e gli auguri di una buona Pasqua

                                                                                              don Gino parroco

SETTIMANA SANTA 2022

10 aprile Domenica delle Palme

ore 9,45:  presso il Casale Brogliato: benedizione delle palme, segue processione. Invitiamo le famiglie a preparare a casa il ramo d’olivo (alcuni saranno comunque disponibili per la distribuzione)

ore 10,00: S.Messa Solenne

Lunedì 11 aprile

ore 18,00: preghiera eucaristica per chiedere il dono della pace a cui seguirà

ore 19,00  S.Messa.

Martedì 12 aprile

ore 18,00: preghiera eucaristica per chiedere il dono della pace a cui seguirà

ore 19,00  S.Messa.

ore 19,30 Liturgia penitenziale e celebrazione della Penitenza con Assoluzione generale

*** Per la visita e comunione agli ammalati contattare direttamente il parroco o i ministri.

Giovedì santo, 14 aprile

ore 10,00 S.Messa del Crisma in Cattedrale (preghiamo per i sacerdoti)

ore 20,00: S.Messa nella Cena del Signore e rito della Lavanda dei piedi

ore 22,00: fino a mezzanotte è possibile sostare nella Cappella della Riposizione per la preghiera personale (saranno a disposizione alcuni sussidi). Inizia la raccolta delle cassettine “Un pane per amor di Dio”.

Venerdì santo, 15 aprile: giorno di preghiera e digiuno (chi non può digiunare si scelga un sacrificio personale). Colletta diocesana (raccolta di offerte) a favore dei cristiani di Terra Santa. Continua tutto il giorno la preghiera personale nella Cappella della Riposizione.

Sarà possibile confessarsi (confessioni individuali) dalle ore 15,30 alle 17,30.

Ore 15,00: via crucis.

Ore 15,30: confessioni gruppi catechismo e poi per tutti (fino alle 17,00)

Ore 19,30: Azione liturgica con Lettura della Passione, Preghiera universale

Sabato santo 16 aprile: proseguirà la preghiera personale in chiesa.

Dalle ore 15,30 alle ore 16,30 sarà possibile confessarsi.

Ore 21,00: solenne liturgia della Veglia Pasquale (nell’Arena e in Chiesa).

Oggi e domani è possibile ritirare l’acqua santa lustrale (per la benedizione in famiglia il giorno di Pasqua)

Domenica di Pasqua 17 aprile:

S.Messa solenne ore 10,00  e benedizione delle uova pasquali

Lunedì dell’Angelo (Pasquetta) S.Messa ore 9,30 e benedizione delle uova pasquali.

Benedizione pasquale della mensa – con l’acqua santa e un ramoscello d’ulivo – riservata al capofamiglia: Signore Gesù Cristo, risuscitato dai morti, che ti sei manifestato ai discepoli nello spezzare il pane, resta in mezzo a noi; fa che rendendo grazie per i tuoi doni (nella luce gioiosa di Pasqua,) ti accogliamo come ospite nei nostri fratelli per essere commensali del tuo regno. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen